LG G8 ThinQ utilizzerà una fotocamera frontale dotata di 3D ToF

LG G8 ThinQ utilizzerà una fotocamera frontale dotata di 3D ToF

In una recente collaborazione con Infineon Technologies AG, LG Electronics è riuscita a portare sul nuovo LG G8 ThinQ la tecnologia Time-of-Flight (ToF), tramite il sensore d'immagine REAL3. A differenza degli altri sensori, che utilizzano una serie di complessi algoritmi per calcolare la distanza di un oggetto dalla lente della fotocamera, questo chip sfrutta la luce a infrarossi catturata dal sensore, che viene riflessa dall'oggetto che si vuole fotografare.

Infatti se si parla di un doppio sensore posteriore per le fotocamere principali con una qualità tutta nuova, la parte frontale vedrà il debutto del nuovo sensore fotografico, con tecnologia ToF, che non solo migliorerà la qualità delle foto, ma anche introdurrà il riconoscimento del volto 3D e renderà più smart il G8. Inoltre, poiché ToF riconosce gli oggetti in 3D senza essere influenzato dalle fonti di luce esterne, offre un'efficacia superiore sia all'esterno sia in ambienti chiusi, il che la rende ideale per l'uso di applicazioni di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR).

Non ci resta il Mobile World Congress 2019 di Barcellona per ulteriori informazioni ufficiali su LG G8 ThinQ.

Si tratta di una tecnologia che agisce in maniera vagamente simile a quella dei sensori realizzati da Apple per le funzionalità di Face ID sui propri iPhone X, ed è stata pensata proprio con l'obiettivo di replicarne l'effetto finale anche sugli smartphone con sistemi operativi Android.

"Infineon è pronta a rivoluzionare il mercato", ha dichiarato Andreas Urschitz, presidente della divisione Power Management & Multimarket di Infineon. L'azienda ha sviluppato la tecnologia ToF presente nel LG G8 per l'utilizzo sia negli smartphone di fascia alta sia nei dispositivi di gamma media.

LG G8 con ToF sarà la scelta giusta per gli utenti che cercano uno smartphone premium dalle prestazioni fotografiche senza pari.