Grande gelo negli Usa: 21 vittime

Grande gelo negli Usa: 21 vittime

Chicago è la terza più grande città degli Stati Uniti ed è quella che ha registrato valori più gelidi fra le grandi metropoli (- 30 gradi la scorsa mattina) e i maggiori disagi fra aeroporti fermi e ferrovie a singhiozzo.

Se l'emergenza incombe, soprattutto negli Stati del Midwest come Wisconsin, Michigan e Illinois, non mancano i cittadini che utilizzano l'ironia per affrontare l'inaspettato e insopportabile gelo. Le autorità hanno invitato a non uscire se non per strette necessità, anche per il rischio di ipotermia e congelamento quasi immediati, nel giro di pochi minuti. Altre vittime si sono registrate nell'Indiana, dove una giovane coppia è rimasta uccisa in un incidente stradale provocato dalle strade ghiacciate, mentre uno studente universitario è stato ritrovato privo di vita nei pressi dell'Accademia dell'Iowa. I soccorritori lo hanno trovato morto fuori dalla sua casa a Detroit. A Chicago, un 75enne è morto dopo essere stato investito da uno spazzaneve. Intanto, in tutti gli Usa, secondo il sito FlightAware.com sono già stati cancellati migliaia di voli.

Milioni di persone nel Midwest degli Usa sono nella morsa del gelo.

Il freddo in Georgia potrebbe avere ripercussioni anche sul Super Bowl, la finalissima tra New England Patriots e Los Angeles Rams che si giocherà il 3 febbraio ad Atlanta. Questo per evitare sovraccarichi o consumi sopra le potenzialità e almeno fino a venerdì quando, probabilmente, le temperature tenderanno a rialzarsi.

FREDDO DA RECORD: in molte città dell'Illinois, sul Lago Michigan, la temperatura percepita ha raggiunto i -50°C a causa del vento. Così anche DTE Energy a Detroit e Consumers Energy hanno chiesto ai propri utenti di ridurre il consumo di elettricità oltre a chiedere a General Motors di sospendere le operazioni per la minaccia di una carenza di gas naturale.