Champions League, Mourinho avvisa: "L'eliminazione della Juventus non sarebbe una sorpresa"

Champions League, Mourinho avvisa:

"Ha qualità ed esperienza: la Juve può vincere la Champions".

L'ex allenatore dell'Inter José Mourinho è intervenuto ai microfoni di Tele Radio Stereo, parlando non solo della sfida di Champions di ritorno tra Porto e Roma ma anche della sfida tra la sua Inter e i giallorossi: "La Roma è stata un'avversaria forte, difficile da battere, che ha lottato fino alla fine per lo scudetto". Ma se uscisse ora non sarebbe una sorpresa. "Il gol di Adrian Lopez è stato fondamentale. Juventus? Costruita per vincere, ma non sarebbe scandaloso se uscisse con l'Atletico". L'Atletico Madrid ha fatto un investimento importante per poter giocare la finale nel suo stadio. L'Atletico Madrid ha un gioco conosciuto, con attaccanti bravi che possono fare la differenza.

Da un'italiana all'altra. La Roma nella sfida d'andata degli ottavi di finale di Champions ha battuto il Porto 2-1. "Credo che la situazione non sia facile perché l'ambizione di vincere lo scudetto o almeno essere più vicini alla Juve non c'è più". Loro hanno l'esperienza di Conceição, che conosce bene l'Italia. Il risultato dell'andata lascia tutto aperto, il Porto in casa di solito è forte. La Roma ha iniziato bene in Champions poi ha trovato difficoltà in campionato, il Napoli di Ancelotti è solido al secondo posto e l'Europa League è importante se non giochi la Champions. Non vedo la Roma troppo solida difensivamente per arrivare lì e pareggiare zero a zero. Ecco quali sono state le sue parole: "Quando una squadra è da Champions e fa l'Europa League deve puntare a vincerla. Ma sarà un match equilibrato".

"Sì è vero, tra qualche anno avremmo una Roma, un Inter e un Milan al top e il campionato sarà molto più bello".