Torino: Mazzarri, spiace essere usciti

Torino: Mazzarri, spiace essere usciti

"Abbiamo messo carattere, è stato un bellissimo risultato per i miei ragazzi", sottolinea Pioli, che ha fatto debuttare Muriel: "E' un tassello che ci serviva". Al termine della sfida, il tecnico del Torino ha parlato al termine del match della sconfitta dei suoi. Prima frazione equilibrata, nella ripresa devi fare un gol; se non ne fai nemmeno uno non vinci, poi se ti schiacci è ovvio che un contropiede poi lo subisci. Questa era una partita secca e siamo andati fuori noi. Non stava bene, l'ho quasi obbligato a giocare - rivela Mazzarri -. "La squadra ha un'anima, bisogna raccogliere di più ma gli episodi gireranno anche a nostro favore prima o poi, me lo auguro".

In attesa della ripresa del campionato con l'inizio del girone di ritorno, in programma nel weekend del 19 e 20 gennaio, ci attende un weekend davvero interessante per tutti i calciofili con gli ottavi di Coppa Italia in gara unica. E' stato un peccato, ci abbiamo provato continuamente e ci dispiace sopratutto per i nostri tifosi che oggi sono stati fantastici. "Bisogna crescere, i giovani devono avere la cattiveria di quelli della Fiorentina". Gli ultimi campionati ci hanno fatto capire questo e dobbiamo pertanto vivere alla giornata e prendere quel poco che arriva, che ieri sera però ci ha resi orgogliosi nel vedere questo ragazzo col 25 esultare sorridendo fra i supporters viola. La Roma? Domattina ci rivedremo, non dormirò stanotte dalla rabbia ma a volte bisogna sforzarsi di vedere il bicchiere mezzo pieno. Vorrei che quando si dà tutto come successo oggi anche in Italia si uscisse dal campo tra gli applausi come accade in Inghilterra. "Ogni tanto nei momenti brutti cerchiamo di essere equilibrati".