Romagnoli non ci sta: "Meritiamo rispetto"

Romagnoli non ci sta:

MATURITÀ - "Differenze ci sono tra i giocatori che hanno fatto la finale di Doha e quelli di oggi".

Il primo trofeo del calcio italiano assegnato in questa stagione è stato vinto dalla Juventus, che nella partita giocata in Arabia Saudita si è aggiudicata la Supercoppa italiana grazie a un gol di Cristiano Ronaldo battendo un Milan coraggioso nonostante le tantissime assenze. Saremo pure chiagnazzari, ma allora lo sono pure Calabria, Romagnoli e Gattuso?

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito! . A partire dalle sensazioni del giorno prima: "Siamo qui a giocarci una coppa importante". Peccato, perché in una partita secca poteva succedere di tutto. Se portiamo rispetto dobbiamo anche riceverlo.

Doha - "A Doha due anni fa è andata bene per noi".

Romagnoli ha poi specificato che Gonzalo Higuain è sereno. Le tante voci di mercato legate al suo futuro sembrano non aver distratto il Pipita. "Il resto devono farlo Leonardo e Maldini".

Infine sono arrivate alcune dichiarazioni rivolte al futuro prossimo della sua squadra, che tornerà in campo lunedì pomeriggio contro il Genoa. Dobbiamo rimanere sempre concentrati e determinati. Non dobbiamo lasciare nulla al caso: "la Juventus appena molli ti colpisce".