Netflix rimuove l'episodio satirico di Patriot Act sul caso Kashoggi

Netflix rimuove l'episodio satirico di Patriot Act sul caso Kashoggi

È stata girata in Arabia Saudita da Hasan Minhaj.

Khashoggi è un giornalista che ha aspramente criticato l'operato della famiglia reale. L'Arabia Saudita ha sempre respinto le accuse secondo cui il principe ereditario, Mohammed bin Salman, sarebbe il mandante dell'omicidio di Kashoggi e ha accusato undici persone per la sua morte. L'uomo è stato ucciso nello scorso mese di ottobre. Alcune delle sue battute però hanno scatenato un polverone in Arabia Saudita, tanto che la piattaforma di streaming ha dovuto rimuovere lìepidoio. "Hanno cambiato cosi' tante versioni che l'unica che non hanno detto e' che Khashoggi e' morto in un incidente di arrampicata su roccia in solitaria", scherza Minhaj nello show 'incriminato'. Gli 11 imputati sono comparsi in aula alla presenza dei loro avvocati. Il regista, inoltre, muove una critica all'Arabia per il coinvolgimento del Paese nella guerra in Yemen.

Netflix, in ogni caso, ha confermato al Financial Times di aver deciso per il ritiro dell'episodio. Numerose le critiche al servizio di streaming vigorosamente sostenuto dai finanziamenti sauditi, come altre aziende del tech, in testa Uber.

Patriot Act Netflix rimuove episodio della serie tv in Arabia Saudita
Caso Khashoggi, Netflix cede alle pressioni dell’Arabia Saudita e censura una puntata dello show…

Una persona, in qualità di portavoce di Netflix, si è espresso sulla vicenda. Karen Attiah, che era l'editore di Khashoggi al Washington Post, ha definito la decisione di Netflix "abbastanza oltraggiosa". Abbiamo fatto tutto ciò dopo aver ricevuto una richiesta legale valida.

Netflix ha difeso la sua decisione, dichiarando di sostenere la libertà artistica e di espressione, ma di essere obbligata a rispettare le leggi locali. L'episodio in questione, tuttavia, e' ancora disponibile in Arabia Saudita su YouTube.