Muore Paolo Paoloni: era il mega direttore galattico di Fantozzi

Muore Paolo Paoloni: era il mega direttore galattico di Fantozzi

Ci ha lasciati oggi Paolo Paoloni, l'attore diventato celebre grazie al ruolo del Megadirettore galattico in Fantozzi. Non si conoscono i motivi della sua scomparsa, per adesso. Con il suo volto allampanato la sua andutura dinoccolata, la sua capigliatura da scienziato pazzo tendente alla calvizie, Paoloni era il carnefice perfetto per il pacioso e sprovveduto Paolo Villaggio, sia in Fantozzi, sia in Dottor Jekyll e gentile signora, oppure Rag. E Paolo Paoloni, nato a Bodio, in Svizzera, il 24 luglio del 1929, è l'esempio di quanto il regista e teorico russo avesse ragione.

Paolo era un grande attore ed un uomo squisito, di rara educazione e con una eleganza ed una misura in scena che lo rendevano un attore britannico. "Bombacci. Fantozzi!". Lui che è passato alla storia cinematografica come il "Duca Conte Maria Rita Vittorio Balabam", più semplicemente il Megadirettore Galattico, il personaggio immaginario della saga letteraria e cinematografica di Fantozzi. Presente in molte commedie, comprese appunto quelle della saga di Fantozzi, viene ricordato anche per film dell'orrore come Cannibal Holocaust, La casa nel tempo e Fairytale. La sua carriera nel mondo dello spettacolo cominciò nel lontano 1968 quando fu scoperto da Luciano Salce, con cui ha esordito al cinema con La pecora nera. In tempi recenti lo si era visto anche in Don Matteo, un episodio nel 2006 ed uno nel 2011. L'ultimo impegno è stato lo scorso anno, in 'Benedetta follia' di Carlo Verdone.