Monchi: "Zaniolo? Vi svelo cosa fece Ausilio! Nainggolan? Roma voleva…"

Monchi:

Il mio obiettivo è arrivare al successo in modo graduale, ma continuo. "Il presidente Pallotta ha condiviso la mia scelta di tenere Di Francesco". Quel Zaniolo arrivato dall'Inter in estate nell'operazione che ha portato Radja Nainggolan a Milano e che ha già conquistato i giallorossi in pochi mesi.

"No, non me l'aspettavo. Radja è forte, il problema è gestirlo". All'inizio volevamo mandare Zaniolo in prestito in Serie A visti i tanti centrocampisti in rosa, ma una volta ceduto Strootman abbiamo capito che era il momento perfetto per tenerlo.

La sessione invernale di calciomercato è entrata nel vivo e, tra le società che potrebbero piazzare un colpo importante c'è certamente la Roma. "La Roma è di più di quello che si legge o si sente". Sui possibili obiettivi di mercato: "Piatek?". Sono 17 anni che lavoro con la famiglia Pozzo da talent scout, mi trovo benissimo e a loro devo molto. "I giovani che ha portato sono forti". Pensavo che Nicolò fosse uno di prospettiva, ma più a lungo termine. Rugani? Impossibile, la Juve ha rifiutato un'offerta di 40 milioni del Chelsea e noi non possiamo spendere tanto per un difensore centrale. "Mi piacciono tutti e due".

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui! "Impossibili, esattamente come Herrera".

Malcom a Barcellona non gioca, lo prenderebbe se lo offrissero?

Finiamo con un gioco: le proponiamo dei nomi, ci dica solo se sono possibili o impossibili per la Roma. Un sogno fra Mbappé e Neymar?

Tonali. "E' uno dei più importanti giovani del calcio italiano, ma potrei dire lo stesso di Barella".