Migranti, Salvini: "Su Seawatch attendiamo notizie da Malta, Germania e Olanda"

Migranti, Salvini:

La barca si è incagliata a pochi metri dalla spiaggia nei pressi di un hotel.

Le urla dei migranti hanno svegliato alcuni residenti della zona. Per questo, immediatamente si sono gettati in acqua per raggiungere la barca a vela e si sono immersi per salvare una donna e il suo bambino di pochi mesi, soccorsi e portati in salvo sulla spiaggia. Tra le persone sbarcate ci sono anche sei donne e quattro bambini, tra i quali un neonato. È stata utilizzata anche la barca di salvataggio in dotazione all'hotel sulla costa, che poi ha messo a disposizione la propria struttura per consentire ai migranti di asciugarsi e cambiarsi. Terminate le operazioni di soccorso, sono iniziate le procedure di rito da parte delle forze dell'ordine. I profughi saranno affidati alla chiesa valdese, che si è offerta di occuparsene "senza oneri per lo Stato".

Sono stati arrestati i due presunti scafisti. Con sé avevano strumentazione per navigare e del denaro.

Saranno processati per direttissima nel pomeriggio per favoreggiamento all'immigrazione clandestina. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Melissa, Gino Murgi, che ha coordinato i soccorsi.

Il primo cittadino di Melissa si è detto "orgoglioso" della sua comunità che "ha dimostrato una grande capacità di esternare il bene e di far trionfare la solidarietà". Ho visto mei concittadini togliersi il giubbotto per darlo alle persone bagnate e infreddolite. È stata un'esperienza bruttissima vedere tutta quella sofferenza, la disperazione, bambini di uno o due anni nell'acqua, le mamme e i papà che urlavano chiedendo aiuto.

Matteo Salvini da Varsavia su tutte le furie attacca: "L'Europa si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema", ha sottolineato in conferenza stampa con il collega Joachim Brudzinski. "Ma allo stesso tempo è stata una pagina di grande umanità quella scritta dai miei concittadini, e da tutti i rappresentanti istituzionali".