Lady Gaga rompe il silenzio su R.Kelly

Lady Gaga rompe il silenzio su R.Kelly

"Sono con queste donne al 1000%, le credo, so che stanno soffrendo e sono impaurite e so molto bene quanto le loro voci debbano essere ascoltate e prese seriamente". Lo promette Lady Gaga che, in un lungo post su Twitter, fa sapere di essersi pentita di aver collaborato nel 2013 con il cantante R. Kelly e di essere intenzionata a rimuovere il brano da iTunes e da tutti i canali ufficiali. "Ciò che sto sentendo sulle accuse contro R. Kelly è assolutamente orribile e indifendibile". È questa l'ultima decisione di Lady Gaga, che ha appena vinto un Golden Globe per la canzone Shallow nel film A star is born, annunciata su Twitter il 10 gennaio 2019.

Sono stata io stessa vittima di abusi sessuali ed ho realizzato la canzone ed il video in un momento buio della mia vita. La canzone in questione si chiama "Do What U Want (With My Body)". - tradotta in italiano "Fai quello che vuoi (con il mio corpo)". "Non posso tornare indietro - scrive la popstar - ma posso andare avanti continuando a supportare le donne, gli uomini e le persone di tutte le identità sessuali, e di tutte le razze, vittime di abusi sessuali". Ho dimostrato qual è la mia linea su questo e altri argomenti attraverso la mia carriera. In chiusura del suo messaggio Gaga sottolinea come "fino a che non succede, non si sa come ci si sente. Mi dispiace, sia per il mio povero giudizio quando ero più giovane, e per non aver parlato prima".