Kouame è del Napoli, ora assalto a Lozano

Kouame è del Napoli, ora assalto a Lozano

In diretta a 'Un Calcio Alla Radio', trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Giorgio Perinetti, direttore generale del Grifone: "Guardo Kouame e Piatek e sono contento di averli entrambi". Intanto, però, c'è un problema legato al fuso orario visto che Preziosi è in Cina e le comunicazioni non sono proprio agevoli. Un discorso che vale anche per il centrocampista marocchino del Chievo, Kiyine, che molto presto sarà oggetto di un incontro tra i club: ha 21 anni e con 3 o 4 milioni si tingerebbe d'azzurro in un clic. La coppia di attaccanti ha stupito tutti: "Kouame forte di testa?" Kouame in questa stagione ha collezionato tre goal e cinque assist in venti partite totali, mostrando soprattutto una grande intesa con il goleador del Genoa, Piatek. Il Napoli invece non ha fretta e non considera Kouamè una necessità, ma un'opportunità.

Innanzitutto nessuno lascia Genova a gennaio - prosegue Perinetti -. Magari c'è qualcuno che vuole bruciare la concorrenza per il futuro. Previsto in settimana un altro contatto. Con Giuntoli il rapporto è buono. Solo per Kouamé? Perinetti risponde così: "Per ora è lui l'argomento principale. Rog? Qualunque giocatore partenopeo sta bene nella rosa del Genoa". "Spesso vengono ad osservarlo almeno un paio di squadre di Premier League".