Inter, ecco la strategia per prendere Barella: cash, bonus, baby e sinergia

Inter, ecco la strategia per prendere Barella: cash, bonus, baby e sinergia

Il centrocampista brasiliano è seguito con sempre maggiore interesse dal Psg. Ausilio era a cena con sette amici, per un compleanno, e la sua presenza era passata del tutto inosservata finché sul display del telefono qualcuno non ha visto comparire il nome di Spalletti. La soluzione partenopea stuzzicherebbe poco il centrocampista 21enne, allettato invece dal Chelsea e dalla Premier League.

I possibili piani di Ausilio vengono spiegati nell'edizione odierna della Gazzetta dello Sport: il direttore sportivo dell'Inter è attualmente a Cagliari ma per un viaggio di piacere, nulla che ufficialmente abbia a che fare con il calciomercato.

Partiamo dal piano A: 25 milioni più un'altra decina di bonus legata al rendimento individuale, per un totale di 35 milioni. Ma si deve avere pazienza.

Pinamonti, Emmers e Vanheusden i talenti che piacciono in Sardegna: una sorta di canale preferenziale, una sinergia tra club che farebbe tutti contenti. Discorso in piedi soprattutto dal primo luglio in poi, quando l'Inter potrà avere le mani libere dopo aver ottemperato ai rigidi paletti del FPF.