Influenza aviaria a Castel Volturno: grave un uomo, ospedale in quarantena

Influenza aviaria a Castel Volturno: grave un uomo, ospedale in quarantena

Un uomo è stato ricoverato in coma farmacologico presso la struttura sanitaria della clinica Pineta Grande, a Castel Volturno. Nella giornata di ieri, il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico per tranquillizzare i suoi concittadini ha diramato una nota precisa "che è scongiurata la presenza del virus di influenza Aviaria - ha dichiarato il sindaco Pacifico - in quanto trattasi di altra tipologia di virus di tipo influenzale dalla sintomatologia simile a quello che si diffuse in Italia nel 2009, che seppur caratterizzato da alta virulenza infettiva non è da considerarsi preoccupante quanto l'aviaria".

Originario di Mondragone il paziente era rientrato da poco da un viaggio in Sud-America.

Visto il rischio aviaria, la clinica ha attivato a scopo precauzionale i protocolli di protezione contro l'H7N9 e dopo aver segnalato il sospetto caso al servizio sanitario regionale, è stata disposta la sospensione di ogni attività sanitaria nei locali in cui è stato il paziente. Le condizioni dell'uomo sarebbero gravi ed i parenti sono stati invitati a recarsi all'ospedale Cotugno di Napoli per gli esami volti a verificare un eventuale contagio.

Sembra, inoltre, che non sia possibile il trasferimento in altra struttura ospedaliera.

I risultati sull'uomo dovrebbero arrivare entro stasera, come riporta Il Mattino, oltre ventiquattro ore dopo l'isolamento del virus. Stamattina è stata effettuata una bonifica all'interno del pronto soccorso.