Festa Lazio, scontri fra Ultrà e Polizia: 8 agenti feriti

Festa Lazio, scontri fra Ultrà e Polizia: 8 agenti feriti

Scene di guerriglia urbana questa notte a Roma, a piazza della Libertà. Al momento - riporta SportMediaset - si contano sette poliziotti feriti e tre fermati. Ieri sera, durante la festa dei 119 anni della Lazio, poi trasformatasi anche in tafferugli tra ultras della Lazio e Polizia, sono comparsi anche volantini vergognosi contro laziali, napoletani e israeliani. Nei loro confronti verranno emessi provvedimenti di Daspo. 8 i feriti fra gli agenti. Mentre un ultrà è stato arrestato e 3 denunciati.

"Erano circa 300, incappucciati, volto coperto che avanzavano in una strada limitrofa a piazza della Libertà e piuttosto buia", è il racconto fornito all'Adnkronos da Andrea Cecchini, il presidente del sindacato di polizia 'Italia Celere'.

"Esprimo la totale vicinanza agli agenti delle forze dell'ordine che questa notte sono stati oggetto di atti di folle violenza da parte di alcuni figuri che nulla hanno a che vedere con la vera tifoseria". Le forze dell'ordine hanno risposto con cariche, idranti e lacrimogeni. Un agente è stato raggiunto da una bomba carta ad un ginocchio ed un altro ad un polpaccio. "Per me i tifosi sono quelli che partecipano in modo appassionato alla vita della squadra del cuore nel rispetto delle regole - ha aggiunto Lotito -, tutto gli altri fanno delle scelte diverse e ne risponderanno".