Emorragia interna: Maradona ricoverato d'urgenza in Argentina

Emorragia interna: Maradona ricoverato d'urgenza in Argentina

I dottori, però, visitandolo si sono accorti che qualcosa non andava per il verso giusto e lo hanno trattenuto. Per questo motivo gli specialisti gli hanno fatto un'endoscopia.

Maradona è stato ricoverato d'urgenza in ospedale. Il Pibe de Oro non molla quindi e anche questa volta dopo il ricovero tornerà senz'altro più in forma di prima.

Nient'altro è trapelato sulle condizioni di salute di Maradona ma è certo che in ospedale si sono precipitati i figli Giannina, Jana e Diego Junior, quest'ultimo in Argentina per il battesimo del figlio. Ora è tenuto sotto stretta osservazione dai medici dell'ospedale di Buenos Aires. Poche ore prima del ricovero Matias Mora, l'agente di Maradona, aveva annunciato che il suo assistito avrebbe continuato ad allenare i Dorados di Sinaloa e sarebbe tornato in Messico non appena completati gli esami medici di routine. Esattamente 19 anni fa, il 4 gennaio del 2000, il campione argentino fu vittima di un'overdose di cocaina e venne ricoverato in coma nella clinica Cantegril di Punta del Este, in Uruguay, dove si trovava per trascorrere le festività di fine anno.

Per alcuni giorni si sono susseguite diverse voci sull'incertezza del futuro da allenatore di Diego Armando Maradona.

"Diego continuerà a essere il tecnico dei Dorados di Sinaloa per tutta la stagione. Dopo gli esami di routine richiesti dalla Federazione calcio messicana - ha proseguito - raggiungerà la squadra per il lavoro sul campo".