Davide Lippi aggredito a Milano: botte e minacce di morte

Davide Lippi aggredito a Milano: botte e minacce di morte

Il noto procuratore sportivo, infatti, è stato aggredito intorno alle 19.40 di questa sera davanti alla sua abitazione a Milano.

Il figlio del ct campione del mondo nel 2006 è riuscito poi a divincolarsi e scappare, trovando riparo nei box condominiali della palazzina in cui abita.

I tre aggressori, come riporta l'edizione on line della Gazzetta dello Sport, si sarebbero quindi allontanati a bordo di due scooter. Al momento non è chiaro il movente dell'aggressione: potrebbe trattarsi, sempre secondo le prime ipotesi, di una tentata rapina. I carabinieri della compagnia Duomo stanno indagando sull'accaduto.