Cori razzisti allo stadio, il Napoli attacca Matteo Salvini

Cori razzisti allo stadio, il Napoli attacca Matteo Salvini

Ma se la linea di demarcazione fra tifo sano e violenza fosse così inviolabile i problemi non esisterebbero.

Il Napoli è pronto anche ad azioni clamorose in campo se dovessero ripetersi cori razzisti allo stadio, come quelli nei confronti di Koulibaly al Meazza durante la partita con l'Inter. Le parole del Ministro hanno suscitato perplessità tra i vertici della società sportiva, che conferma la linea del tecnico Ancelotti.

Ieri Salvini si era espresso in maniera netta contro lo stop alle partite in caso di cori razzisti: "E' molto scivoloso, rischiamo di mettere in mano a pochi il destino di tanti". Anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a Los Angeles per impegni cinematografici, viene informato sulla vicenda. Il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, intervenuto ai microfoni di Radio24, si è espresso in maniera contraria a questa forma di protesta.