Claudio Baglioni, decisione dura dopo le sue parole: niente più Sanremo

Claudio Baglioni, decisione dura dopo le sue parole: niente più Sanremo

Il cantautore sanremese, Amedeo Grisi, costretto dalla malattia sulla sedia a rotelle ha annunciato via social la sua partecipazione al Festival di Sanremo, probabilmente la grande novità in arrivo, che sempre su FB aveva annunciato nei giorni scorsi dopo un incontro con il collega Claudio Baglioni.

"Per noi è simbolo di prestigio - Dichiarano i fratelli Carrella - sicuramente essere qui per noi è motivo di orgoglio, perché il nostro lavoro è formato da tanta passione e la mettiamo in tutto quello che facciamo". "Mai più a Sanremo".

Approfitto di questo mio tornavi a porre le medesime domande cui non avete ancora risposto, per farvi sommessamente notare che in quel caso non era Gianni Morandi a ricoprire il ruolo di Direttore Artistico, ma Gianmarco Mazzi.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Festival, ricordiamo, Claudio Baglioni si è pronunciato con fermezza contro la politica di Matteo Salvini.

Una querelle che infiamma anche l'opposizione di governo, con il Pd che, a difesa di Baglioni, invoca l'intervento della Commissione di Vigilanza Rai accusata di "silenzio tombale". "Invece, e non solo per responsabilità di Claudio Baglioni, sono state trasformate nel solito comizio". In un'isola come Lampedusa già 25 anni fa si avvertiva quello che si sarebbe dovuto chiamare fenomeno e che purtroppo oggi non lo è più, quello degli sbarchi e degli arrivi per mare, ma l'intenzione della nostra manifestazione e degli artisti che erano venuti là era quella di dire: 'Noi siamo preoccupati dal fatto che ci siano viaggi per mare che sono irregolari, ci auguravamo che in un mondo perfetto qualsiasi movimento non cadesse in mano a illegalità e sfruttamento. "Ha fatto un comizio", sostiene la De Santis.

La reazione stizzita di Teresa De Santis e la conseguente decisione di silurare Baglioni, tuttavia, così come raccontate dal quotidiano torinese sembrano più un gossip che una cronaca vera e propria. Anche se è tardi per candidarlo alle primarie. Il presidente Barachini è ancora in ferie? Il neo direttore si giustifica dicendo di aver preso tutto in eredità e che mai si sarebbe aspettata che, un professionista del calibro di Baglioni, avrebbe potuto creare un caos mediatico di tale portata. Se non ci saranno all'Ariston accenni alla politica (memorabile fu l'ingresso a cavallo di Benigni e le sue ironie contro il Cavaliere), si griderà alla censura. Il tema stabilito dalla commissione per questo concorso sarà la " Belle Epoque", e i concorrenti si esibiranno in due prove tra cui un bouquet formale ed uno a braccio, in quanto tutti i partecipanti avranno lo stesso numero di fiori e fronte, alla fine della realizzazione dei lavori.