Bendati e in pericolo, Netflix dice 'no' alla Bird Box Challenge

Bendati e in pericolo, Netflix dice 'no' alla Bird Box Challenge

Una benda sugli occhi e l'insana idea di andare in giro per le strade imitando Sandra Bullock nel film "Bird Box", il più visto su Netflix nel ultima settimana.

I protagonisti sono tutti bendati per evitare delle misteriose presenze che se viste spingono al suicidio.

Effettivamente, sul web sono decine i video che mostrano gli utenti inciampare mentre girano bendati in casa, sulle scale, nei boschi; pochi giorni fa, il filmato "24 Hour Bird Box Challenge", postato dalla youtuber e influencer americana Morgan Adams, ha rapidamente ottenuto quasi 2,5 milioni di visualizzazioni.

I film e le serie televisive da sempre intrattengono i telespettatori durante le loro giornate, stimolando la loro curiosità con contenuti sempre nuovi ed innovativi, ma se non si fa attenzione si può rischiare di incorrere in grossi pericoli.

Netflix ha così dovuto correre ai ripari con un comunicato: "Non pensavamo che avremmo dovuto specificarlo ma, per favore, non fatevi del male con questa Bird Box Challenge". Oltre a vari meme, Bird Box ha provato la potenza della sua carica virale generando anche una "challenge" ossia una sfida di sopravvivenza che pare espandersi a macchia d'olio: consiste nel camminare bendati come i personaggi della pellicola per ventiquattro ore. Una sfida pericolosissima, per sé e per gli altri, che stanotte ha spinto Netflix a chiedere agli utenti di fermarsi per scongiurare il peggio. "Non sappiamo come sia iniziato, e apprezziamo l'affetto del pubblico, ma Boy e Girl (i due protagonisti) hanno solo un desiderio per il 2019 ed è che nessuno finisca all'ospedale per colpa di un meme".