Ancelotti: "Non temo di perdere Allan"

Ancelotti:

"Ripeto, non è un problema nostro ma ci sentiamo coinvolti in questa campagna atta al miglioramento sociale e culturale del nostro sport - ha aggiunto Ancelotti - Il razzismo in Italia non è solo legato allo sport, ma da qui si evidenza un problema che esiste purtroppo, è un problema culturale, non so se politico, ma è stato evidenziato in Italia e nello sport". Se facciamo bene si può puntare ad arrivare fino in fondo. Soprattutto sulla continuità, è un grande campionato, ha fatto molto bene nella prima parte, meno nella seconda a livello realizzativo ma ha dato il suo contributo. No, non ci siamo sentiti soli: c'è stata una sollevazione.

In caso di un'offerta indecente per Allan, Rog è l'alternativa corretta per lui e non si darà in prestito? . "Rog non nascondo sia uno di quei giocatori che stiamo valutando di mandare a giocare in prestito". Chiarisco che domani Allan non gioca domani. Mi auguro ci sarà tanta gente allo stadio. "Se ci saranno opportunità di vantaggio per tutti, potremmo discuterne, altrimenti parleremo di rinnovo contrattuale al termine di questo mercato invernale". C'è un regolamento che non è stato rispettato contro l'Inter. "Il format è accettabile, anche negli altri paesi rimane con partite dirette senza andata e ritorno, può andare bene".

Qualche infortunato: "Fuori ci sono Albiol, Mertens per una distorsione, Chiriches che non è ancora al 100%, Hamsik, e Verdi squalificato".

C'è una priorità nelle competizioni?