Uefa, ecco la terza competizione: dal 2021 via all'UEL2

Uefa, ecco la terza competizione: dal 2021 via all'UEL2

Le partite della nuova competizione si giocheranno il giovedì.

Il comitato esecutivo della UEFA riunito domenica a Dublino ha approvato l'introduzione di un terzo torneo calcistico continentale per squadre di club a partire dal 2021. Le squadre verranno suddivise in otto gironi da quattro, ai quali faranno seguito ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finale.

Se n'è parlato tanto, era stato praticamente pre-annunciato, adesso è diventato ufficiale: l'UEFA indice una terza competizione europea per club, dopo Champions League ed Europa League, il cui nome definitivo ancora non esiste, ma prende il working name di UEL2. La vincitrice della nuova competizione, che si disputerà di giovedì con alcune partite in programma alle 16.30, potrà partecipare di diritto alla successiva edizione di Europa League. Il torneo riprenderà il formato delle due competizioni UEFA principali, la Champions League e l'Europa League. La nuova terza competizione garantirà la presenza di un minimo di 34 paesi nelle fasi a gironi delle competizioni UEFA per club (oggi il minimo garantito è 26). Ci saranno più partite per più club, con più nazioni rappresentate nelle fasi a gironi. La ridistribuzione in dettaglio dei ricavi, i sistemi di solidarietà e ulteriori dettagli, come il nome/brand della competizione, il sistema di coefficienti e la strategia commerciale, verranno finalizzati nel corso del 2019. "Non sono state effettuate modifiche al format e alla lista di accesso della UEFA Champions League". La manifestazione vedrà sfidarsi 32 squadre e sarà disputata di giovedì in parallelo con l'Europa League.