Serie A Lazio-Sampdoria 2-2, il tabellino

Serie A Lazio-Sampdoria 2-2, il tabellino

Prima il gol di Quagliarella (21'), poi il tap-in vincente di Acerbi sul colpo di tacco di Parolo (79') e fin qui niente di paranormale.

Al termine del match il tecnico del club laziale, Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, analizzando così le dinamiche della sfida: "C'è grande dispiacere per i ragazzi che hanno fatto una grande partita, i numeri sono schiaccianti".

La prima emozione della partita è targata Lazio, con Immobile che si vede annullare un gol al 13′: su una sbavatura difensiva della Sampdoria, Caicedo serve il bomber che mette in rete, ma partendo da posizione di fuorigioco.

"Era più lo sconforto che la fiducia nel pareggio che ci ha tagliato le gambe, questo gol alla fine è stato importante, abbiamo trovato il gol nell'ultima azione e siamo stati anche fortunati".

Nel secondo tempo la Lazio continua a costruire palle-gol alla ricerca del pari, scontrandosi il più delle volte contro il portiere doriano Audero. Nel corso dei 5′ di recupero, la Samp rimane in 10 per l'espulsione di Bereszynski, che rimedia un secondo giallo per interrompere l'offensiva della Lazio.

Nella ripresa al 77° arriva il pareggio di Acerbi sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sulla seguente punizione, Andersen in barriera devia, apparentemente con il gomito. Nella Samp non c'è Defrel, davanti le sorti sono affidate a Quagliarella e Caprari. Saponara, al 99', ristabilisce il risultato sul 2-2.