Pensioni d'oro, Matteo Salvini: "Il taglio ci sarà nella forma più utile"

Pensioni d'oro, Matteo Salvini:

Nessuna notizia, però, sugli importi interessati: "Secondo me, la cosa che si può fare senza ricorsi e controricorsi, più che il taglio secco, si può bloccare l'adeguamento delle pensioni extra-ricche".

"Bloccare l'adeguamento alle pensioni exra-ricche almeno dai 5 mila euro in su: le pensioni d'oro".

"Sono favorevole a nuove opere e infrastrutture da nord a sud, l'Italia ha bisogno di crescere, sono favorevole alla Tav, ha detto in un altro passaggio". "Su alcune ci stiamo già lavorando: burocrazia da tagliare, costi e tempi da ridurre".

Sul tavolo della discussione, anche la negoziazione con l'Europa in attesa degli emendamenti alla Manovra.

Ieri la manifestazione No Tav a Torino durante la quale è stato chiesto a M5s di battersi nel governo per bloccare l'opera: "Noi non vogliamo uscire da niente, vogliamo stare dentro e cambiare le regole dell'Ue che colpiscono tanti, è come un'assemblea di condominio". "È una fase in cui prevalgono buon senso e concretezza", ha concluso rispondendo ad una domanda su se stesso. E' chiaro che se vado a Bruxelles e faccio due passi in avanti e mi mettono due dita negli occhi, non è un affronto al governo ma agli italiani. Lucia Annunziata ha quindi chiesto al vicepremier chi potrebbe introdurre una patrimoniale. "Ma questa è la cosa più lontana dall'idea della Lega, ed è così anche per gli alleati di governo".