No, non ci sarà un aumento delle tasse sulla benzina in Liguria

No, non ci sarà un aumento delle tasse sulla benzina in Liguria

"Una tassa di ottant'anni fa con me non esisterà più" diceva in campagna elettorale l'attuale vicepremier in riferimento alla quota pagata per sostenere i costi della Guerra in Etiopia. "Le accise di Regione Liguria non aumentano" chiarisce Toti.

Sarebbe solo "cautelativo" e applicato solo "in caso di necessità" l'aumento delle accise sulla benzina in Liguria per l'emergenza Genova, previsto da un emendamento alla manovra finanziaria in discussione alla Camera. "Questa accisa c'era quest'anno, c'era l'anno scorso, c'era l'anno prima ancora ed e' dal 2011 in vigore in questa regione". "Non ci sarà un centesimo in più di accise, ma solo euro destinati alla lotta al dissesto idrogeologico nella nostra Regione", ribadisce l'ente. "Se poi Toti - ha concluso Toninelli - non fosse in grado di gestire correttamente tutte le risorse, gli abbiamo dato la possibilità di sopperire a questa incapacità di gestione".

"Al momento - aggiunge il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti - su circa 150 milioni di danni stimati dall'ultima perturbazione, il governo ne ha stanziati 6,5".

In questi mesi, dopo la tragedia del ponte Morandi, si è parlato di un aiuto concreto ai genovesi e ai liguri, addirittura c'è chi è venuto a fare la sceneggiata in Piazza De Ferrari sostenendo che il Governo non avrebbe lasciato soli i genovesi e, oggi, ci accorgiamo che l'aiuto di cui questa regione ha bisogno dobbiamo autofinanziarlo.

"Razionalizzare l'utilizzo delle auto blu e degli aerei di Stato, oltre che l'utilizzo dei servizi di scorta personale" è il punto 26 del contratto di governo; invece, "eliminare le componenti anacronistiche delle accise sulla benzina" è il punto 11. "Il governo faccia la sua parte come ha fatto il relatore di maggioranza presentando questo emendamento, e lo ringrazio, perche' e' una cosa concordata e seria che va fatta".