"Lui non ci sarà", Lega lancia campagna per la manifestazione a Roma

Giulio Cesare proclama: "È n'artra cortellata!".

Dunque, sabato, dalle 8 alle 13, Piazza del Popolo si tingerà di verde per la manifestazione organizzata dal Carroccio. Sora Lella commenta: "È come a carbonara co' la panna".

Gli ultimi in ordine di tempo sono i contestatori anti-salviniani sardi che intonano 'Bella Ciao': anche loro "non ci saranno" l'8 dicembre in piazza del Popolo a Roma, ha ironizzato Matteo Salvini. "Che Dio ve furmini", minaccia il padre dell'Olimpo. È una misteriosa campagna pubblicitaria e social firmata solo con l'hashtag Istagram #Romanunfalastupida.

Sul suo profilo Facebook campeggia una foto che lo ritrae con il meme 'Io non ci sarò': quattro parole che significano distanza siderale dalle idee e dalle azioni messe in campo dalla Lega e desiderio di dichiararlo pubblicamente. Tuttavia, a bloccare la circolazione anche altri eventi legati alla celebrazione del giorno dell' Immacolata: il pontefice arriverà alla Basilica di Santa Maria Maggiore nel primo pomeriggio per poi recarsi a Piazza di Spagna intorno alle 16. Sono giorni ad alta presenza turistica, perché l'evento religioso con la presenza del Santo Padre in centro coincide con i giorni per gli acquisti natalizi. E ancora nella stessa giornata abbiamo la tradizionale accensione dell'albero di Natale di piazza Venezia, montato in queste ore e pronto a illuminare le feste dei romani. "Mi dicono populista, sì sono populista e orgoglioso di essere populista", ha sottolineato il ministro dell'Interno. Insomma, non sarà una giornata semplice per la città.