Lo scontro tra Matteo Salvini e Pamela Anderson

Lo scontro tra Matteo Salvini e Pamela Anderson

C'è anche Pamela Anderson nella lista delle celebrità che si sono schierate contro Matteo Salvini. Detto così sembra il titolo di un peplum che agli eroi mitologici dell'antichità ha sostituito quelli più prosaici dei giorni nostri.

L'ex ministro greco aveva risposto così all'intervista rilasciata poco prima dello stesso Sanders, che aveva denunciato l'avanzata del populismo e il bisogno di dar vita a "un movimento internazionale progressista che segua una visione di prosperità condivisa, di sicurezza e dignità per tutti, e che si muova contro l'esistente ineguaglianza globale che riguarda non solo la ricchezza ma anche il potere politico". Inoltre, Mr. Salvini ha recentemente affermato che Macron sia il problema dei francesi, lasciando intendere che quanto sta accadendo in Francia con i gilet gialli sia qualcosa che ha a che fare solo con la Francia. "La soluzione non può che essere un risveglio pan-europeo che attraversi i confini e le nazionalità, in grado di affrontare la profonda crisi economica, sociale ed ecologica dell'Europa oggi", ha scritto l'attrice, resa famosa dal telefilm "Baywatch", che ha condiviso sul suo profilo una serie di critiche rivolte in particolare al leader leghista che stanno suscitando scalpore. "Le misure anti-immigrazione appena approvate scivolano verso una nuova forma di fascismo in Italia".

Naturalmente non si è fatta attendere la risposta via social del vicepremier, sempre molto attivo in questo senso. "Ahimè, con dolore, da affezionato spettatore e fan di "#Baywatch", lei questo sabato a Roma non ci sarà". Salvini pubblica la foto della Anderson con la scritta "Lei non ci sarà alla manifestazione dell'8 dicembre".

Pensieri dall'Italia. Si tratta di un paese splendido, che amo moltissimo per il cibo, la storia e l'arte, ma sono davvero preoccupata per l'attuale orientamento che mi ricorda gli anni '30. Il tutto condito dai suoi soliti hashtag: #primagliitaliani #dalleparoleaifatti.