Italian Exhibition Group ci ripensa: ritirato progetto di quotazione a Piazza Affari

Italian Exhibition Group ci ripensa: ritirato progetto di quotazione a Piazza Affari

"Ci sarà quindi modo di apprezzare e valutare le nostre performances che, con un piccolo sforzo di memoria tutti possono ricordarlo, ci vedono - mi limito a risalire fino al 2014 - prima come Rimini Fiera e poi come IEG - leader nel panorama fieristico italiano per redditività". La società di Rimini, leader nell'organizzazione di fiere e congressi, ha deciso con i coordinatori dell'offerta (Equita Sim e Intermonte) e con gli azionisti venditori (Rimini Congressi e Salini Impregilo) di ritirare il collocamento riservato ad investitori istituzionali delle sue azioni ordinarie, finalizzato alla quotazione in Borsa, che sarebbe dovuta avvenire oggi.

La società precisa che i suoi fondamentali "rimangono solidi e continuerà il suo percorso di sviluppo valutando altre possibili leve strategiche coerenti con il suo andamento di crescita continua. La quotazione in borsa resta, in ogni caso, uno degli obiettivi futuri della società". La chiusura del Periodo di Offerta è prevista per il 5 dicembre 2018.