Germania blocca vendita iPhone 7 e 8 per lite su brevetto

Germania blocca vendita iPhone 7 e 8 per lite su brevetto

Calcola Bloomberg che sarebbero stati aperti più di 50 procedimenti sparsi nei tribunali di sei diversi Paesi, tra cause e ricorsi antitrust.

Apple iPhone 7, 8 e X: vendita bloccata in Germania. La loro tattica, in tribunale e nelle operazioni quotidiane, sta danneggiando l'innovazione e i consumatori. Ed è già il secondo parere giuridico che va a favore della società con sede a San Diego nel giro di pochi giorni. Stessa conseguenza: il divieto di immissione sul mercato di alcuni melafonini. La decisione diventerà effettiva nel momento in cui Qualcomm depositerà una cauzione a copertura dei potenziali danni sostenuti da Apple nel caso in cui la sentenza venga successivamente annullata o modificata in appello. Il giudice tedesco ha stabilito che i telefoni che contengono tale chip violano uno dei brevetti di Qualcomm intorno al cosiddetto envelope tracking, una caratteristica che aiuta i telefoni cellulari a risparmiare la carica della batteria mentre inviano e ricevono segnali wireless. Rimangono disponibili invece gli iPhone di nuova generazione, dall'X in poi.

Apple potrebbe dover affrontare un nuovo divieto di vendite in Germania, con il tribunale di Monaco che ha riconosciuto gli iPhone con modem Intel in violazione di un brevetto di Qualcomm. "Durante il processo di ricorso, i modelli iPhone 7 e iPhone 8 non saranno disponibili nei 15 negozi di vendita al dettaglio di Apple in Germania: iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR rimarranno disponibili in tutti i nostri negozi".

Sull'homepage del sito di Apple Italia , il titolo di apertura è decisamente "acchiappa-clic", come si dice in gergo: "iPhone Xr da 619 euro" e "iPhone Xs da 919" (contro un prezzo "normale", rispettivamente, di 889 e 1189 euro).