F1, Montezemolo punge Vettel: "Hamilton sulla Ferrari avrebbe vinto"

F1, Montezemolo punge Vettel:

Non che con questa affermazione Luca di Montezemolo abbia voluto criticare eccessivamente Vettel, il pilota del dopo Alonso che sarà già alla quinta stagione con la rossa il prossimo anno: "Non lo dico per sminuire Sebastian, ma Hamilton in questo campionato è stato veramente straordinario, ha fatto la migliore stagione della sua carriera".

Così ai microfoni di "La Politica nel Pallone", sulle frequenze di GR Parlamento (Radio Rai): "Credo che l'Hamilton visto quest'anno avrebbe vinto con la Ferrari". Però bisogna fare di tutto per tenerlo carico, perché è un pilota di primissimo ordine. Vive un momento di frustrazione e bisogna sostenerlo, a maggior ragione con l'arrivo di un ragazzo molto forte (Leclerc, ndr) e con un gran futuro. "E' una Ferrari che ha rincorso il mondiale in questi 4 anni, in certi momenti ad inizio stagione si aveva la sensazione di avere una Ferrari in condizioni di vincere ma purtroppo questo non è avvenuto".

Ovviamente è valido il solito concetto per cui non si diventa scarsi alla guida da un giorno con l'altro e del resto lo dice ance Montezemolo in chiusura delle sue dichiarazioni: "Vettel ha tutte le capacità per potersi rifare, logicamente con una macchina competitiva". Vettel, invece, è da tempo oggetto di discussioni che ha creato due fazioni: c'è chi lo difende e chi invece punta il dito contro di lui per aver commesso troppi errori fondamentali nell'arco del 2018 che hanno fatto sfuggire ancora una volta il titolo al team di Maranello.

Montezemolo sa come approcciarsi con i piloti, ritenuti dei veri e propri Superman ma in realtà esseri umani come tutti noi: "Sono sempre stato dell'idea che bisogna tenere la squadra unita, si vince e si perde tutti insieme. E' un pilota che mi ha impressionato, un pilota che può avere un grande futuro, ma guidare la Ferrari, con la pressione che porta il dover vincere, è diverso dall'arrivare sesto con la Sauber", chiude Montezemolo che alla domanda su un possibile ritorno in F1 risponde con un laconico "le possibilita' sono meno di zero".

Non è mancato un pensiero per Michael Schumacher: "È un lottatore, voglio bene sia a lui che alla sua famiglia". Su Alonso: "È uno dei migliori, con un carattere non certo semplice". E Montezemolo ha sottolineato anche questo aspetto: "Vettel ha fatto degli errori forse decisivi per il Mondiale".

L'ex presidente della Ferrari è convinto che, con Hamilton al posto di Vettel, ci sarebbe stato un nuovo trionfo rosso in Formula 1.