DIRETTA VIDEO. Theresa May annuncia l'annullamento del voto sulla Brexit

DIRETTA VIDEO. Theresa May annuncia l'annullamento del voto sulla Brexit

"C'e' un invitato a sorpresa al Consiglio europeo: la Brexit", ha detto Juncker in un dibattito all'Europarlamento. L'unica cosa che l'Ue può offrire al governo May è "uno spazio sufficiente per fornire ulteriori chiarimenti e ulteriori interpretazioni". Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, su Twitter, al termine del suo incontro con la premier britannica.

May ha detto che intende recarsi a Bruxelles prima del vertice Ue di giovedì prossimo, 13 dicembre, per discutere con i leader europei e la Commissione alcuni cambiamenti all'intesa sulla Brexit. Quest'ultima, però, impedisce al Regno Unito il perseguimento di una politica commerciale autonoma, ad esempio in materia di dazi.

Risate fragorose e urla di disapprovazione hanno accompagnato l'intervento di Theresa May ai Comuni, con qualche parlamentare che ha anche chiesto a gran voce le dimissioni della premier. Sembra che comunque esso avrà luogo entro il 21 gennaio.

Dopo le indiscrezioni di tutto il giorno da parte dei media britannici, il primo ministro britannico Theresa May ha effettivamente annunciato l'annullamento del voto cruciale del Parlamento britannico previsto per domani sull'accordo negoziato con l'Unione Europea sulla Brexit. Il presidente della Commissione ha ribadito che "l'Irlanda non sara' mai lasciata sola". May, in un discorso tenuto di fronte al numero 10 di Downing Street, ha confermato di aver ricevuto oggi comunicazione da Graham Brady, presidente del comitato 1922 - l'organo interno al partito incaricato di gestire la competizione interna per la leadership - del raggiungimento del quorum.

Francia, 'no deal non è improbabile, noi pronti' - "Siamo molto preoccupati per il posticipo del voto britannico sulla Brexit". In caso contrario, cioè se non dovesse raggiungere la maggioranza, allora si dovrà eleggere un nuovo leader del Partito - e quindi nuovo premier dal momento che i Tories sono il primo partito ai Comuni - in una sfida alla quale May non potrà partecipare. Per questo stanotte il nostro Parlamento ha votato un progetto di legge, per prepararci.