Chievo-Lazio, Inzaghi: "Mai un primo tempo così brutto"

Chievo-Lazio, Inzaghi:

Sono l'allenatore e le responsabilità sono anche mie.

Quello del Bentegodi è il terzo pareggio consecutivo in Serie A per Lazio dopo la sconfitta di giovedì con l'Apollon Limassol in Europa League: "Dispiace, perché avevamo preparato bene la gara e molti avevano riposato in Europa League, ma forse il riposo ha fatto peggio". Mi preoccupano i tre pareggi consecutivi.

"Abbiamo sbagliato approccio alla gara, anche se non abbiamo subito tiri particolarmente pericolosi". Bisogna scendere in campo pensando di essere in svantaggio, uno spirito simile c'è stato nel secondo tempo e non è mancato nello scorso anno ed è stato completamente assente nel primo tempo di oggi: è stata la prima frazione peggiore da quando sono alla guida della Lazio. Le frustate di Simone Inzaghi non si son fatte attendere: d'accordo che nel fnale della ripresa i suoi si sono un po' riscattati, "ma non ho mai visto un primo tempo così brutto, all'intervallo li avrei cambiati tutti". Stesso modulo, 4-3-1-2, questo pomeriggio a Verona, ma soprattutto stessi uomini nello schieramento di partenza.

"A questi ragazzi voglio solo fare i miei complimenti, ora dobbiamo guardare all'avvenire con fiducia pur sapendo che il lavoro da fare è tanto", la sua conclusione. "Ho tolto Radu perché ammonito ma avrei voluto cambiarli tutti".