300 migranti a bordo, "è emergenza di natale"

300 migranti a bordo,

Da ore oltre 300 migranti soccorsi nel Mediterraneo e scampati a un naufragio sono bloccati sulla nave della Ong Open Arms dopo che sia le autorità maltesi sia quelle italiane hanno negato all'imbarcazione di attraccare nei loro porti per farli sbarcare.

Nel giorno in cui Open Arms organizza a Roma la manifestazione Materiale Resistente, una delle sue navi nel giro di poche ore localizza e salva i migranti di tre diversi gommoni. Molti i bambini, alcuni piccolissimi, e le donne incinte. È giunto il momento di disubbidire a questo razzismo di Stato, di non girarsi dall'altra parte e divenire complici di questa barbarie.

E Open Arms ha lanciato l'appello per salvare il neonato. "Ha partorito due giorni fa su una spiaggia libica".

300 migranti a bordo,
300 migranti a bordo, "è emergenza di natale"

L'Ong ha quindi chiesto l'indicazione di un porto sicuro. La Valletta non ha risposto ufficialmente.

L'attacco è diretto a Matteo Salvini: "Il Ministro dell'insicurezza - sostiene il movimento demA - tenta di distogliere l'opinione pubblica dalla catastrofe politica della Legge di Bilancio che non c'è, e torna a parlare di trafficanti di essere umani, rispolverando il suo vocabolario xenofobo. Però sappi che tra qualche decennio i tuoi discendenti si vergogneranno di ciò che fai e che dici".