Uefa avrebbe pagato club per evitare nascita Superlega

Uefa avrebbe pagato club per evitare nascita Superlega

Stando alle rivelazioni di Football Leaks, i massimi dirigenti dell'organismo che controlla il pallone europeo avrebbero infatti, in passato, aiutato PSG e Manchester City ad aggirare i regolamenti del Financial Fair Play, accettando di fatto di far "partecipare e vincere" due club che non ne avrebbero avuto diritto.

Nubi nerissime si aggirano sopra la UEFA. L'Uefa, per impedire che si arrivasse a questo, avrebbe aumentato i benefit per i top club, penalizzando tutte le altre, secondo quanto emerso dalla documentazione. Una truffa ai danni degli altri club, insomma.

Il Paris Saint-Germain è di proprietà del Qatar Sports Investments, un fondo statale il cui principale responsabile è l'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad al Thani. "Nonostante abbiamo risposto, alcuni media hanno deciso di ignorare la maggior parte delle nostre risposte, distorcendo i fatti e la verità, tentando deliberato di screditare la Fifa". Un accordo giunto successivamente avrebbe permesso al club francese di ridurre la multa da 60 milioni di euro condivisa con il Manchester City. "Voglio dire, se stessi solo nel mio ufficio senza parlare con nessuno non farei niente".

Il comitato etico della FIFA - che sospese o bandì decine di funzionari, dopo lo scandalo legato alla corruzione dell'ex presidente Sepp Blatter - è l'organo che dovrebbe vigilare sull'operato di ogni membro della FIFA, l'associazione che regola e governa il calcio mondiale. Il progetto Superlega sembrava "in sonno": in realtà avrebbe ripreso vigore di recente. La FIFA ha detto che è normale che il presidente di un'associazione proponga modifiche al codice etico di quell'associazione, e che non c'è quindi niente di male. Andrea Agnelli, presidente della Juventus e presidente dell'associazione dei principali club europei, sembra essere tra le persone che più si sono interessate a una possibile Superlega. Il Bayern chiese anche un parere legale per uscire dalla Bundesliga. Un dossier dal quale verrebbe fuori che l'Uefa avrebbe finanziato i più grandi club europei, tra cui Juventus, Milan, Real Madrid e Bayern, per evitare che creassero una Superlega, destinata a sopprimere le attuali competizioni europee per club. La società in questione sarebbe servita per poter organizzare il torneo della Superlega e negoziare i contratti con le tv.