Trump, repubblicani oltre le aspettative - Ultima Ora

Trump, repubblicani oltre le aspettative - Ultima Ora

A Trump e ai razzisti americani non sono bastate le fake news, le intimidazioni, i tentativi di brogli, l'ignoranza e l'ignavia di larghi strati della popolazione, l'odio.

Senza volerlo il presidente ha galvanizzato un nuovo attivismo democratico isprando centinaia di migliaia di persone infuriate e disorientate dalla sua vittoria elettorale a sorpresa a scendere nell'agone politico per la prima volta nelle loro vite. E non era per niente facile. Hanno "purtroppo" fallito Gina Ortiz Jones in Texas, che avrebbe potuto essere la prima donna lesbica di origine latinoamericana a sedere alla Camera dei rappresentanti, e nel Vermont Christine Hallquist, che sarebbe stato il primo governatore transgender della storia.

Alexandria Ocasio-Cortez, la più giovane donna eletta nel Congresso USA. Da questo punto di vista, la limitata sconfitta di Donald Trump è quasi di buon augurio in vista di una sua riconferma nel 2020. Ha dichiarato di sostenere la procedura di impeachment contro Trump.

Ma la vera novità di queste elezioni di midterm è stata costituita dal grande numero di donne elette (oltre cento) che hanno potuto conquistare quindi un seggio al Campidoglio americano, sede del Congresso degli Stati Uniti.

I democratici conquistano la maggioranza alla Camera, mentre i repubblicani la conservano e la rafforzano al Senato.

In Florida il democratico Nelson perde il seggio assegnato al suo oppositore, il repubblicano Ron De Santis. Nel corso della conferenza stampa litiga apertamente con i giornalisti e fa pesante ironia sui repubblicani che non hanno accettato il suo aiuto alle elezioni e sono stati sconfitti. I cittadini statunitensi sono chiamati a eleggere i 435 membri della Camera dei rappresentanti, un terzo dei membri del Senato (35 in tutto su un totale di 100) e i membri dei parlamenti locali nonché 36 governatori su 50.

Ad esempio, se prendiamo in considerazione le elezioni per il Senato in Pennsylvania, vediamo come abbiano guadagnato 14,3 punti sui repubblicani.

Le elezioni di metà mandato si tengono ogni quattro anni, ovvero due anni dopo le elezioni presidenziali, il primo martedì dopo il primo lunedì di novembre degli anni pari. In Illinois si è imposto Jay Robert Pritzker, in Kansas Laura Kelly.

In Indiana e Texas i repubblicani stravincono i repubblicani, ma per la camera i sondaggi inchiodano Trump. Nel diluvio di analisi, dichiarazioni di esperti e politologi, estrapolazioni e grafici sui risultati del voto di Midterm negli Stati Uniti, un fondamentale elemento viene regolarmente ignorato, mentre va messo in evidenza in quanto utile a spiegare sia l'ascesa al potere di Trump, sia l'inizio della fine dell'ex palazzinaro sguaiato e bugiardo. "Thank God and the voters". L'opposizione a Trump, riparte anche da loro. La scuola, la ricerca, la crescita sociale e istituzionale, la difesa dei diritti e delle famiglie, saranno adesso molto più garantite. Tuttavia, durante la campagna, Trump ha anche dirottato la comunicazione verso la pancia degli elettori, facendo leva su una delle fobie più radicate (e la cinematografia hollywoodiana lo testimonia inequivocabilmente) nell'immaginario collettivo degli americani: il mito dell'alien invasion. Anche l'Arizona manderà al Senato una candidata donna, sia che vinca la democratica Kyrsten Sinema o la Repubblicana Martha McSally.