Toninelli: stop Tav con accordo Parigi

Toninelli: stop Tav con accordo Parigi

"La Francia vuole andare avanti, il presidente Emmanuel Macron non ha alcuna intenzione di rimangiarsi la parola data e piu' volte ribadita anche in sede di accordi internazionali", dice - in un'intervista al Corriere della Sera - Etienne Blanc (Les Re'publicains), vicepresidente della regione Auvergne-Rhone-Alpes, delegato a seguire i lavori della Tav.

Il governo tira dritto sul "no" alla Torino-Lione: "Ci metteremo d'accordo con la Francia per non fare la Tav". E non ha stanziato risorse per finanziare il percorso dalla galleria a Lione", ha spiegato Danilo Toninelli a Bruno Vespa durante l'evento di presentazione del nuovo libro "Rivoluzione.

Al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, che ha preso parte all'assemblea, Mattioli ha riassunto le istanze degli armatori: "Il Registro internazionale deve rimanere immutato per continuare a essere lo strumento che ha dato indubbi, importanti risultati in questi primi 20 anni; la semplificazione delle norme e delle procedure burocratiche che incidono sulla nostra competitività è ormai indifferibile; un organismo dedicato alle peculiari esigenze del mondo marittimo-portuale è assolutamente necessario". "Uomini e retroscena della Terza Repubblica" in uscita il 7 novembre per Mondadori Rai Eri. "Nel Paese - ha detto infatti il presidente di Confindustria - bisogna rimettere il lavoro al centro delle attenzioni".

Sulla questione TAV si è soffermato anche il premier Conte a margine della sua visita in India: "Come successo con la TAP, a breve arriverà la risposta del Governo". Invece, hanno fatto un buco grande quanto il tunnel.

"Quanto è accaduto il 14 agosto - sottolinea - ha dettato nel nostro Governo la priorità di dare una svolta nella cura della sicurezza dei cittadini e lavorare di più sulla manutenzione ordinaria, sulla prevenzione e sulla costruzione di piccole opere diffuse, le opere utili, quelle che veramente incidono sul miglioramento degli spostamenti, sulla qualità della vita delle persone, sulla loro quotidianità". "Il tema é qual è la dimensione di futuro e quale l'impatto sull'economia reale".