Salvini: "Chiamo Gattuso a breve"

Salvini:

"Diciamo che magari con qualche cambio sarebbe però finita in maniera diversa". Evidentemente irritato per il fatto che questa sia stata solo l'ultima di una lunga serie di 'incursioni' di Salvini sulla sua squadra del cuore: "Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi?" "Ho immensa stima - ha spiegato - per Gattuso come calciatore e allenatore". La Lazio a tratti torna bella, peccato che in una sfida Champions conti molto di più la voglia.

A fine ottobre, il ministro dell'Interno aveva detto la sua sul derby di Milano, finito 1 a 0 per l'Inter: "Derby perso dalla coppia Donnarumma-Gattuso. A lui dico di pensare alla politica perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il vicepremier parla di calcio significa che siamo messi male".

Nell'ultimo caso è stato Gattuso a rispondere: "Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi? C'è qualcosa che non va. Pensasse al Paese che siamo pieni di problemi..."

Il ministro questa volta ha incassato, sa che Gattuso è un personaggio popolare e non è andato al contrattacco: "A volte parlo da tifoso, ma Gattuso è il miglior allenatore che il Milan possa avere. Poi vediamo cosa succedera' quando torneranno gli infortunati", ha concluso il tecnico del Milan. "Bene ha fatto il tecnico milanista a rimettere il vicepremier al suo posto, dimostrando un certo carattere". Con tutti i problemi che ha lItalia Salvini parla di Milan, una cosa che mi fa impazzire. Abbiamo un dialogo con tante persone, anche noi come societa' - aggiunge ai microfoni di Sky Sport - stiamo rientrando nel mondo del mercato e della politica del calcio.