Lewis Hamilton: "E’ stato un onore battermi con Vettel"

Lewis Hamilton:

Dietro di lui nessuna sorpresa tranne che per Bottas, vittima di un problema alle gomme è scivolato fino alla quinta posizione. Vettel, dal canto suo, ha risposto col fioretto, rendendo omaggio al vincitore: "Lewis è il campione e merita di essere il campione". C'è poi Fabienne Wohlwend, che meno di un mese fa ha trionfato nel Ferrari Challenge, laureandosi campionessa mondiale, nonché la presidente della commissione FIA Women in Motorsport, Carmen Jorda.

Spettacolare incidente, comunque senza conseguenze, per il suo compagno di squadra Hulkenberg che, scontrandosi con Romain Grosjean, si è capovolto con la sua monoposto andando a fermarsi contro le barriere di protezione a bordo pista.

UN FINALE DA SOGNO- Lo spettacolo che ci regala Hamilton a fine gara è qualcosa di indimenticabile, dopo l'ultimo giro il campione britannico omaggia Fernando Alonso invitandolo a seguire lui e Seb in pista per divertirsi insieme con le vetture prima di entrare ai box.

Alla fine si è arreso all'evidente superiorità del pilota inglese, ma ha avuto anche parole di rivincita per il prossimo anno. Ottimo anche il numero di piazzamenti tra i primi tre conquistati da Max Verstappen, 11 tra cui quelli raccolti negli ultimi 5 GP dell'anno, dopodiché ci sono gli 8 podi di Bottas, i 2 di Ricciardo e il solo podio non siglato da un top team, quello di Sergio Perez a Baku, terzo con la Force India. "Ha svolto un lavoro fantastico in questa stagione".

HAMILTON: "Grazie mille per il sostegno che mi avete dato quest'anno. Anche le gomme saranno diverse", ha aggiunto.

Meglio è andata a Carlos Sainz, anch'egli alla sua ultima gara con la Renault - l'anno prossimo correrà per la McLaren - che ha conquistato il sesto posto, permettendo così alla sua scuderia di conquistare il quarto posto nel titolo costruttori. L'ultima domenica della stagione si è aperta con l'annuncio della Fia sul rinnovo con Pirelli, che sarà fornitore unico dei pneumatici per altri quattro anni.