Highlights Serie A, Milan-Juventus 0-2: il video dei gol

Highlights Serie A, Milan-Juventus 0-2: il video dei gol

La Juve risponde al Napoli e supera l'ostacolo San Siro, dove piega per 2-0 un Milan acciaccato, ma mai domo. Al 36' della ripresa Cristiano Ronaldo la chiude dopo una respinta di Donnarumma. Higuain si è poi presentato dagli undici metri, facendosi parare il calcio di rigore da Szczesny.

La Juve per riscattare lo scivolone con il Manchester United, il Milan per superare un esame difficilissimo. San Siro si accende per un match che non è una sfida scudetto, ma la ricorda tanto, almeno per il clima che si respira in campo. Zlatan, per ammissione di Raiola, è una pista percorribile così come quella del Papero, che potrebbe avere la forza di andare dal Tianjin a chiedere la risoluzione del contratto (in scadenza a dicembre 2019) nel momento in cui dovesse avere in mano la proposta di Leonardo. "Il bene per la squadra è che se uno riposa, l'altro è sempre all'altezza", queste le parole di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia di Milan-Juventus. Con l'amarezza del Diavolo e il sollievo della Signora. Abbiamo tenuto bene, anche se abbiamo sofferto la loro velocità e si perdono tante energie quando si gioca contro di loro. L'arbitro sa cosa gli ho detto e credo che a volte debbano capire le situazioni. Ci prova anche Dybala, che colpisce il palo esterno e allora Gattuso interviene prima inserendo Cutrone e poi nel quarto d'ora finale Laxalt e Borini. Non è semplice scegliere i due centrali, ne abbiamo cinque e abbiamo i migliori. Sono molto contento, anche se non sapevo nulla del record. Prima i rossoneri chiedono l'espulsione di Benatia, poi il rosso diretto per Higuain. O la solita continuità di Matuidi: è vero, avrebbe bisogno di riposo come dice il mister, ma come si fa a fare a meno della sua potenza?