Gf Vip 3: Alessandro Cecchi Paone fa piangere due concorrenti

Gf Vip 3: Alessandro Cecchi Paone fa piangere due concorrenti

"Tu insegni il bon ton e non lo applichi".

Le reazione a Positano non si sono fatte attendere "Alessandro ha espresso un suo parere, forse provoca ma è nel suo modo di essere, mentre è stata lei ad avere una caduta di stile" Ma c'è pure chi dice "Quando era alla Macchina del Tempo criticava GF, cosa è cambiato?"

L'invettiva di Silvia Provvedi contro Alessandro Cecchi Paone ha scatenato l'immediata risposta del conduttore, che se l'è presa con la ragazza e con il suo famoso ex fidanzato: "Sì che me la godo la vita, io insegno la responsabilità e tu sei un esempio sbagliato perché non si sta per anni con uno dei peggiori uomini rappresentativi".

Fabrizio Corona è quanto di peggio ci possa essere, è l'esempio peggiore per i giovani e tu ci sei stata fidanzata.

Al Grande Fratello Vip c'è stato un furioso scontro tra Alessandro Cecchi Paone e Silvia Provvedi. Il divulgatore scientifico ha tirato in ballo la vita personale della ragazza e la sua storia con Fabrizio Corona. La tensione aleggia sulla Casa più spiata dagli italiani da questa notte.

Alessandro Cecchi Paone sembra voler fare di tutto per farsi eliminare dal Grande Fratello VIP; da quando è finito in nomination con Andrea Mainardi e Stefano Sala poche ore fa, l'uomo ha già discusso pesantemente con due compagne d'avventura.

Commentando l'inaspettata eliminazione di Fabio Basile, lo scienziato e la cantante si sono trovati in disaccordo sulle ragioni che hanno spinto gli italiani a volere il judoka fuori dalla Casa. La vittima questa volta è stata Silvia Provvedi. Secondo lui, Basile non è un ragazzo normale, è un Commendatore della Repubblica Italiana e quindi non può permettersi certi comportamenti. Dice la sorella mora delle Donatella's che poi, in lacrime alza i toni nei confronti di Cecchi Paone.

Per Alessandro Cecchi Paone è una questione generazionale ed è grave che i giovani di oggi non abbiamo una cultura abbastanza forte, neanche i fondamentali.