Calciomercato Roma, addio Schick: le ultime

Calciomercato Roma, addio Schick: le ultime

"Bisogna essere completi per cercare di migliorare il rendimento in casa".

"La squadra sta crescendo". "Sicuramente qualcosa si cambierà e sto facendo le mie valutazioni".

Al 67' fuori Schick e dentro Dzeko: applausi per il ceco. E, pure in coppa, spesso cambia ritmo in partita, tornando a essere quella che l'allenatore sta vedendo in campionato. Sono felicissimo per lui perché ha qualità importanti. Oggi i ragazzi l'hanno preparata bene anche nelle scelte contro una squadra aggressiva. Nalla ripresa Patrick Schick, scaccia via i fantasmi, e raddoppia prima del gol capolavoro di Stephan El Shaarawy (che poi fa doppietta). Non mi piace come concetto quello di "addirittura". Sapevamo che muovendoli davanti avremmo trovato una soluzione. Nzonzi non ha picchi di velocità nel suo gioco ma ha grande continuità, a Mosca ha fatto delle sue migliori prestazioni dal punto di vista generale. Avevo qualche dubbio che potesse essere rigore, ma il contatto c'è. "Le partite devono essere tutte preparate allo stesso modo anche senza la musichetta della Champions". Per me può far tutto. Sono felicissimo per lui, lo stavamo tutti quanti aspettando. E' un caso oppure c'è un motivo? Per me è una coincidenza, ci sono stato poco in Abruzzo rispetto ad altre regioni. In questo momento però abbiamo bisogno di certezze.

Come si lavora sulla concentrazione? . Accontentarsi mi dà noia, queste partite vanno chiuse e vinte prendendo forza e sicurezza, questo fa parte dell'aspetto mentale. All'Olimpico la Samp deve fare i conti con l'infermeria.

Scampato il pericolo la Roma chiude la partita grazie a Schick, che sfrutta al meglio una meravigliosa cavalcata di Kolarov sulla sinistra e finalmente realizza il suo primo goal in campionato.

Juan Jesus in campo domani? Potrebbe giocare di nuovo. Deciderò dopo l'allenamento odierno.