Borsa: europee in rialzo in avvio, Milano +1,26%

Borsa: europee in rialzo in avvio, Milano +1,26%

Svettano in cima al listino Mps (+2,5%), Banco Bpm (+1,7%), Bper (+1,4%), Unicredit e Intesa (+0,7%).

Fra i listini europei salgono Francoforte, Londra e Parigi. A livello annualizzato l'incremento è dello 0,4% come stimavano gli analisti.

Intanto diversi i dati macroeconomici che verranno diffusi in giornata. In Spagna sale a 51,8 punti l'indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero.

Volano anche le Borse europee, spinte dalle speranze di un accordo tra Usa e Cina che ponga fine alla guerra commerciale avviata dal presidente Donald Trump. Il Ftse Mib segnava un +0,97%, a 19.371 punti, incrementando il guadagno con il passare dei minuti. Tenaris dopo aver diffuso i dati relativi al terzo trimestre al di sopra delle attese ha guadagnato l'1,6%, in controtendenza invece i petroliferi che in scia al calo del petrolio hanno chiuso le contrattazioni con pesanti segni meno, -1,78% Eni e -3,4% Saipem, al contrario Fca, sospinta dal dato delle immatricolazioni Usa e in attesa di quello italiano che sarà reso noto oggi, ha fatto registrare un +1,2%. In Germania l'indice dei prezzi alle importazioni mostra segni di rallentamento e si attesta a +4,4% rispetto a +4,8% del mese precedente, ma soprattutto delude le attese che indicavano +4,6%. L'andamento delle banche è stato anche motivato dalla discesa dello spread anche se di poco al di sotto dei 300 punti base, chiudendo a 298, con i rendimenti dei Btp decennali che sono ripiegati anch'essi portandosi al 3,38%.