Torino, lo sfogo di Mazzarri: "Noi continuamente calpestati dagli arbitri. Sono stufo"

Torino, lo sfogo di Mazzarri:

I granata di Walter Mazzarri si impongono al termine di un match intenso, che vede i padroni di casa portarsi sul doppio vantaggio grazie alle reti di Tomas Rincon e Daniele Baselli per poi venire rimontati dai gialloazzurri, a segno con Edoardo Goldaniga e Camillo Ciano nello spazio di pochi minuti. È di Berenguer, al 71', il gol che regala tre punti ai granata, portando la formazione di Mazzarri a quota 12 punti in classifica. Tifosi appesi fra un pizzico di stupore e anche di rabbia, ma comunque felici per la vittoria. Non si può dire lo stesso di Walter Mazzarri, a dir poco furioso nel post gara ai microfoni di Sky Sport: "Cosa non è andato nel secondo tempo?" Ci hanno provato anche in questa partita, ma non ci sono riusciti. Mentre cerca di bloccare la palla gli viene bloccato il braccio.

Sembra la beffa dell'ex (Longo), ma il Toro ha la forza di non uscire mai dalla partita e trova il 3-2 con un tiro a giro preciso sotto l'incrocio di Berenguer, e ora sogna l'Europa. "Sarò contento quando giocheremo male e magari per una svista prenderemo tre punti". "Tecnicamente sarebbe stato rigore". Veniamo calpestati di continuo, ora basta. Abbiamo vinto e quindi mi posso lamentare. Se avessi perso, sarei passato come il solito Mazzarri che si lamenta. Voglio più rispetto. Qui si perdono punti: Contro il Napoli nessuno ha detto che Koulibaly andava espulso. Non lo so. Vedo atteggiamenti brutti, strani.