Serie A, Gattuso respira: la partita dei ribaltamenti va al Milan

Serie A, Gattuso respira: la partita dei ribaltamenti va al Milan

Ecco le sue parole su Gennaro Gattuso: "Sentire le sue parole su di me è sempre un piacere, però tutti hanno aiutato la squadra dimostrando di stare in partita anche dopo lo svantaggio. È una stagione maledetta, ci dispiace per lui". Ora valutiamo Hakan, ci ha dato grande disponibilità. "Voglio vedere 23 leoni, senza tattica anche, ma voglio senso di appartenenza e voglia di vincere". Sono soddisfatto dal risultato.

Ha risposto presente il solito Cutrone, che sembra aver convinto del tutto Gattuso: "Patrick era difficile da tenere fuori, segna con continuità, in questo momento possiamo migliorare".

Primo tempo all'insegna del festival del gol tra Milan e Sampdoria, che sono andati al riposo sul punteggio di 2-2.

Il nuovo modulo è parso vincente. Per portare a casa la partita dobbiamo giocare meglio, non peggio. Non c'è stato un ultimatum della società, ma è filtrato questo. È stata una partita troppo intensa, allungata da un atteggiamento sbagliato.

Il Milan rialza la testa dopo la sconfitta contro l'Inter nell'ultimo turno di Serie A e quella in Europa League contro il Betis. Fa parte del lavoro. Il tecnico passerà al 4-4-2 con Cutrone titolare, ma non rinuncerà ai fedelissimi: Biglia, Bonaventura, Higuain, Romagnoli e Suso, le cinque pedine più utilizzate finora, fondamentali per rimettere Diavolo e tecnico sulla strada giusta. Abbiamo sbagliato, non dobbiamo difendere individualmente in campo aperto. Abbiamo abbinato grinta e qualità di gioco, la grinta non basta contro questa Sampdoria.