Ryder Cup amarissima per Corine Remande

Ryder Cup amarissima per Corine Remande

Durante la Ryder Cup, venerdì scosrso, una spettatrice, Corine Ramande, è stata colpita per errore in pieno volto dal tiro di Brooks Koepka.

"Il muo bulbo oculare è praticamente esploso", ha raccontato la donna come riporta Metro. Il giocatore statunitense era andato subito a sincerarsi delle condizioni della donna 49enne, che inizialmente sembrava minimizzare l'accaduto, non valutando la pericolosità dell'infortunio. "C'è una chiara responsabilità di chi ha organizzato il torneo". Corine Remande adesso intende citare in giudizio l'organizzazione della competizione poiché gli addetti alla sicurezza sul campo non avrebbero dato l'allarme della pallina che stava arrivando verso il pubblico.

Queste le parole di portavoce della Ryder Cup: "E' doloroso venire a sapere che qualcuno possa aver subito conseguenze a lungo termine per il colpo di una pallina". Corine Ramande è stata curata immediatamente.