Pensioni, Di Maio: "Quota 100 sarà una misura strutturale"

Pensioni, Di Maio:

Ma nonostante ciò continuano a girare cifre allarmanti circa una riduzione del trattamento sino al 20%.

Leggi anche: Pensione Quota 100 e riscatto laurea, c'è un limite di contributi figurativi? Pertanto con la riforma delle Fornero con l'introduzione di quota 100, ha aggiunto Tria dal palco dell'assemblea di Assolombarda, si punta a un "ricambio generazionale che permettera' di fare inserire o almeno di facilitare l'ingresso di nuove competenze nel mondo del lavoro". Chi avrà i requisiti entro il 31 marzo riceverà la prima pensione ad aprile. Otterrò una pensione inferiore perchè ho versato meno contributi rispetto ad una persona che si ritira 5 anni dopo. Con l'aiuto del Sole 24 Ore e le simulazioni della società di ricerca Tabula di Stefano Patriarca, vediamo caso per caso le oscillazioni del valore dell'assegno a seconda delle diverse condizioni anagrafiche e contributive, per verificare se e a quale prezzo convenga scegliere l'opzione anticipo pensioni offerta da questa soluzione in attesa del suo definitivo accoglimento nella legge di bilancio. Non diremmo certo che se esce "subito", con 42 anni di versamenti, sta subendo una penalità sulla pensione.

Per cui ragionare esclusivamente in termini di quanto perderei sul reddito pensionistico in realtà non ha molto senso.

Se prendiamo invece come punto di riferimento per il calcolo la vita lavorativa e la pensione con quota 100 di un normale impiegato medio italiano, con gli stessi anni di versamenti dell'operaio (40 anni di contributi) e un anticipo di tre anni perderebbe il 9 per cento.

Di Quota 100 si conoscono solamente i requisiti, 62 anni di età e 38 anni di contributi, mentre molti altri aspetti dovranno essere chiariti con il passaggio della Legge di Bilancio 2019 in Parlamento. Avrebbe quindi più senso chiederci quanto rende un anno in più di lavoro in pensione secondo le normali regole di calcolo dell'assegno.

'A volte sembra che gli italiani detestino il loro lavoro - ha dichiarato Elsa Fornero, sottolineando come ci siano moltissime persone che amano ancora l'attività che fanno e che, se hanno buona salute, sono disposte a continuare.

"In parte dipende dalla risposta che ci sarà, perché è ovvio che se c'è la possibilità di un pensionamento anticipato e però anche vero che nessuno è costretto a farlo, quindi ci saranno sicuramente delle persone che penseranno che possa valere la pena di lavorare qualche anno in più".