Papa: aborto è come affittare un sicario - Ultima Ora

Papa: aborto è come affittare un sicario - Ultima Ora

"Fare fuori un essere umano è come affittare un sicario per risolvere un problema", ha scandito Francesco. Ma da dove nasce tale disprezzo moderno per la vita umana in ogni sua forma, ha chiesto il Papa alla piazza? L'accoglienza dell'altro, infatti, è una sfida all'individualismo. La malattia, la disabilità, la povertà, gli stati di bisogno in generale spaventano. Dobbiamo dire agli uomini e alle donne del mondo: non disprezzate la vita! "Invece spesso ricevono frettolosi consigli di interrompere la gravidanza", ha continuato il Pontefice, difendendo il diritto alla vita del feto e promuovendo una maggiore attenzione e vicinanza alle famiglie che si trovano ad affrontare simili situazioni. Nel corso dell'udienza, Moon trasmetterà inoltre a Papa Francesco un messaggio da parte di Kim Jong-un, leader della Corea del Nord, come anticipa il portavoce della Blue House, la casa presidenziale della Corea del Sud. Sono le parole pronunciate dal pontefice all'udienza generale. La prima proposta in quel caso è: "Lo mandiamo via?". Aggiungendo che l'aborto è una atrocità e che oggi viene usato esattamente come facevano i nazisti, per eliminare qualunque bambino con problemi fisici.

"Interrompere una gravidanza è come fare fuori una persona". In piazza San Pietro il Papa, a bordo della jeep, ha fatto il consueto giro all'interno del colonnato berniniano per salutare i fedeli e come ogni settimana è poi salito a piedi sul sagrato della Basilica vaticana per presiedere l'udienza. "È come affittare un sicario", ha sottolineato il Papa. La vita altrui, ma anche la propria, perché anche per essa vale il comando: "'Non uccidere'". A tanti giovani va detto: non disprezzare la tua esistenza! Nessuno misuri la vita secondo gli inganni di questo mondo, ma ognuno accolga sé stesso e gli altri in nome del Padre che ci ha creati. "Il suo insegnamento, il suo esempio di santità e la sua intercessione, guidino e proteggano il nostro cammino quotidiano, a volte difficile, sulle strade del Signore". "Carissimi, pregando il Rosario, invocate l'intercessione della Beata Vergine Maria su ogni vostra necessità e sulla Chiesa, affinché possa essere sempre più santa e missionaria, unita nel percorrere le strade del mondo e concorde nel portare Cristo ad ogni uomo".