Milan, Gattuso: "Ci manca Calhanoglu, può fare tanti assist ad Higuain"

Milan, Gattuso:

"Sicuramente le prestazioni non sono mancate, mancavano le vittorie". Oggi siamo più contenti perché riusciamo a vincere. "Non siamo mai stati in crisi ma non siamo mai stati in grado di gestire le partite". È un campione che riesce a finalizzare alla grande - ha chiarito l'allenatore rossonero - ed un ragazzo che si è messo a disposizione del gruppo. Lo ha detto il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, ai microfoni di Sky Sport, al termine della vittoria della sua squadra contro il Chievo. Poi uno sguardo a dove può crescere ancora la squadra: "In questo momento ci manca Cahlanoglu, che non è brillante, ma come Suso anche il turco può far fare tanti gol". Sul sistema di gioco del Milan: "Dobbiamo lavorare bene con le catene e a destra stiamo facendo molto bene".

Ci proviamo, proviamo a vincerle tutte e a dare il massimo e ovviamente vincere un derby è sempre buono. Voglio sempre un triangolo, oggi lo ha fatto bene Abate.

Sul possibile cambio di modulo: "A me piace cambiare". Portiamo tanti uomini e rischiamo qualche palla coperta, sulle fasce a volte non arriviamo al momento giusto. So che dobbiamo migliorare a livello difensivo. È una partita importante, ci saranno 80mila tifosi.

Gattuso ha poi voluto tessere le lodi di Gonzalo Higuain, che al ritorno in campionato dopo l'infortunio si è preso il Milan sulle spalle risultando decisivo con una doppietta: "Higuain?". Il gol non è una priorità e i miei compagni mi mettono spesso nella condizione di fare gol. Ora ci concentriamo sulla Nazionale, che dà entusiasmo da riportare poi nel club.