Lele Spedicato, il commovente messaggio della moglie Clio

Lele Spedicato, il commovente messaggio della moglie Clio

Clio Evans, moglie del chitarrista dei Negramaro Emanuele Spedicato, ha postato poco fa una foto su Instagram raffigurante lei e il marito nel giorno del loro matrimonio, celebrato esattamente un anno fa, con una lunga dedica che recita così: "Un anno fa ci siamo promessi amore eterno".

"La mia riconoscenza infinita va a Dio in primis e a tutto lo staff del reparto di rianimazione del Vito Fazzi di Lecce poi, per averti tirato fuori dal pericolo", scrive la Evans, che prosegue ringraziando i Negramaro, gli amici più stretti e tutte le persone che le sono state accanto. Un'altra ottima notizia dopo quella di qualche giorno fa in cui i medici avevano rivelato che Spedicato era vigile e cosciente e finalmente fuori pericolo.

Lele Spredicato è stato dichiarato fuori pericolo soltanto pochi giorni fa: è passato quasi un mese dal ricovero in ospedale del chitarrista, colto da un malore improvviso e ritrovato privo di sensi proprio dalla moglie Clio, a bordo piscina nella loro casa in Salento. Sciolta dunque la prognosi, si aspetta ora di capire se sia possibile trasferire Lele in un centro specializzato per la riabilitazione.

Un messaggio d'amore, speranza e gratitudine quello pubblicato sul suo profilo Instagram da Clio Evans, la moglie di Lele Spredicato, il chitarrista dei Negramaro che a metà settembre è stato colpito da una terribile emorragia cerebrale. La famiglia, i fan e tutta la band dei Negramaro possono tirare finalmente un bel sospiro di sollievo dopo le durissime settimane appena trascorse.

L'ultimo bollettino dei medici, arrivato lo scorso 10 ottobre, recitava: "I medici della Rianimazione del "Vito Fazzi", dove è ricoverato dal 17 settembre scorso, dopo un'attenta e ponderata analisi hanno deciso di sciogliere la prognosi".

Non è mancato un ringraziamento a tutti coloro che, vicini o lontani, hanno mostrato affetto e solidarietà alla coppia in questi giorni così drammatici. La grande forza di volontà che hai dimostrato finora inizia a rasserenarci. "Continuiamo così #forzalele" hanno gioito sui social".