I Simpson: Apu cancellato dalla serie?

I Simpson: Apu cancellato dalla serie?

Una decisione drastica che sarebbe arrivata dopo mesi e mesi in cui la Fox le ha veramente provate tutte per mantenere uno dei personaggi più iconici dello show creato da Matt Groening.

Il produttore Adi Shankar ha infatti rivelato ad Indiewire che il personaggio verrà eliminato dallo show per evitare ulteriori polemiche. Ora, il produttore Adi Shankar ha dichiarato che la produzione dei Simpson sta pensando seriamente ad eliminare il personaggio dalla serie. Un mix di sfrontatezza e cattiveria che è sempre servito a spiattellare le contraddizione di una nazione; in cui la risata, che ne scaturiva, ha sempre avuto radici più profonde e meno banali di quel che dava a vedere in superficie.

Tutto è iniziato un anno fa quando il comico di origini indiane Hari Kondabolu ha aperto la questione con il documentario "Il problema con Apu", in cui ha accusato gli autori dei Simpson di dipingere da trent'anni il personaggio in maniera stereotipata e razzista, a cominciare dal suo accento marcato e continuando con i suoi modi servili, il modo in cui raggira i clienti e la merce scaduta in vendita nel suo market. In una scena Marge, leggendo a Lisa una storia che amava da bambina, scopre che è stata radicalmente modificata per rimuovere gli stereotipi che nel frattempo sono diventati culturalmente offensivi. Lo script che ne è scaturito, come ha raccontato Adi Shankar, era perfetto, ma l'operazione pare sia stata inutile: la Fox pare abbia comunque deciso di cancellare in toto il personaggio. L'ultima apparizione di Apu risale al 14 ottobre, mentre in merito alle voci sulla sua dipartita dalla serie non sono state, al momento, rilasciate dichiarazioni ufficiali.