Flat tax e il mistero dei soldi

Flat tax e il mistero dei soldi

Potrebbero presentarsi dei colpi di scena dato che la flat tax è l'unica tra le principali novità fiscali proposte dal Governo del Cambiamento a non presentare le relative disposizioni nella bozza del documento citato.

Il Ministro dell'Economia Tria annuncia una copertura pari a 600 milioni di euro, mentre il leader della Lega Salvini difende la riforma fiscale avanzata dai partiti del centro-destra della Maggioranza replicando che serviranno 1,7 miliardi di euro per l'avvio della flat tax. Salvini in mattinata ribatte lesto a Tria: per 'la tassa piatta', tanto cara alla destra, ci sono 1,7 miliardi di euro.

Recuperata la crescita, interverremo per il pareggio; la manovra, sostiene ancora il mite Tria, forte dei suoi numeri, è coerente anche con l'obiettivo della discesa del debito. L'ipotesi neanche la prendo in considerazione. Le risorse stanziate - spiegano - sono effettivamente quelle dette da Tria (nel 2019 600 milioni, per poi salire a 1,8 miliardi nel 2020 e a 2,3 miliardi nel 2021): "in totale a regime per la flat tax ci sono effettivamente 1,7 miliardi di euro all'anno come sostiene Salvini".

Più tardi una nota congiunta dei due ministri fa chiarezza: "Nessun caos sulla Flat Tax", chiariscono il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini e il ministro dell'Economia Giovanni Tria. Non abbiamo paura di niente e di nessuno": "così il Ministro dell'Interno Matteo Salvini a margine della cerimonia per i 40 anni del nucleo operativo centrale di sicurezza della Polizia di Stato (Nocs) a Spinaceto.